Excel : L’inserimento delle date

Per inserire una data possiamo semplicemente utilizzare una delle strutture “tipiche” di rappresentazione come lo sono 20/5/10, 10/05/2010, 15-apr-10. La data sarà allineata a destra poiché viene considerata da Excel come numero, o più precisamente come “numero seriale”.

Infatti, Excel associa alla data del primo di gennaio 1900 il numero 1, il numero 2 alla data del 2/1/1900, il 3 alla data del 3/1/1900 e così via: questo meccanismo permette successivamente di compiere delle operazioni che comportano l’utilizzo le date, come per esempio, calcolare i giorni che ci sono tra due date o calcolare gli interessi su un capitale investito.

Quando Excel riconosce un formato-data, lo assegna in automatico alla cella nella quale è stata inserita la data; se poi, inseriremo nella cella un numero, questo sarà trasformato in data.

Anche in questa occasione, come visto per i formati numerici, se poi si vuole rimuovere il formato-data attribuito alla cella (per esempio, perché si vuole semplicemente inserire un numero nella cella), possiamo utilizzare, dopo selezionata la cella, il comando MODIFICA/Cancella/Formati.

In alternativa, se la data era stata appena trascritta, possiamo utilizzare il comando MODIFICA/Annulla… o cliccare su “Annulla” della barra degli strumenti Standard.

Condiviso

One thought on “Excel : L’inserimento delle date

  1. Pingback: Microsoft Excel: Corso completo e definitivo | Segreti e consigli dal WEB 2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.