Pokémon GO, tutti i segreti di un videogioco rivoluzionario

Il nuovo videogioco per smartphone dedicato ai Pokémon è una rivoluzione, anche per la realtà aumentata

Pokémon GO, il primissimo videogioco per smartphone dedicato ai Pokémon, sarà disponibile dal 15 luglio, anche se qualcuno è già riuscito ad installarlo sul suo smartphone. Di Pokémon GO se ne parla da molto tempo: permette ai giocatori di catturare i Pokémon esplorando il mondo vero grazie alla realtà aumentata, quella tecnologia innovativa in cui alle immagini del mondo vero si aggiungono cose aggiunte in digitale.

Pokémon Go videogioco

Potrete giocare dopo esservi registrati (gratuitamente) in due diversi modi: o con un account di Google già esistente o creandosi un account Pokémon Trainer Club. Dopo l’accesso scegliete l’aspetto e il nome del vostro personaggio, dopo aver iniziato il gioco scegliete il primo Pokémon da catturare tra Bulbasaur, Charmander e Squirtle, come nei primissimi videogiochi per Game Boy.

Il primo Pokémon non sarà regalato, come nel vecchio gioco, ma dovrete catturarlo in un duello molto semplice ma che vi farà capire come funziona questa sezione del gioco. In sostanza, per catturare un Pokémon dovrete lanciargli addosso una Poké Ball, cercando di centrare il Pokémon.

La potenza e la direzione del lancio della Poké Ball dipendono dal movimento del dito sullo schermo. Catturato il primo Pokémon, il giocatore vedrà la schermata principale del gioco: una mappa delle vicinanze del posto in cui si trova fisicamente il giocatore.

Per avere la possibilità di trovare Pokémon diversi dovete attivare l’app in posti differenti e a orari diversi. Alcuni Pokémon infatti si trovano più probabilmente in determinate zone: per esempio vicino all’acqua potrete trovare Pokémon d’acqua, e di sera o di notte si troverete Pokémon diversi da quelli che potreste incontrare durante il giorno. Non potrete sfidare altri allenatori, e per far combattere i propri Pokémon dovrete trovare una palestra, dove potrete sfidare l’allenatore all’interno. Durante i duelli i Pokémon non hanno delle mosse segrete come nei videogiochi, e il rapporto di forza con l’avversario è determinato dai punti d’attacco.

Insieme all’app Pokémon Go – gratuita, ma con acquisti in app per avere dei potenziamenti – in futuro potrete acquistare un bracciale bluetooth, il Pokémon GO Plus, che permetterà di ricevere notifiche sui Pokémon nelle vicinanze e catturarli senza usare lo smartphone. Pokemon GO Plus non è ancora disponibile, ma arriverà nei prossimi mesi.

Obiettivo del videogioco è catturare tutti i Pokémon disponibili e di ottenere le  medaglie che si vincono dopo aver raggiunto diversi obiettivi, che variano in funzione del numero e al tipo di Pokémon catturati.

Questo è il link per scaricare l’app di Pokémon GO

Condiviso

One thought on “Pokémon GO, tutti i segreti di un videogioco rivoluzionario

  1. Pingback: Pokemon Go: trucco per installarlo subito prima del 15 luglio anche su iOS | Segreti e consigli dal WEB 2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.