Pokémon Go : trucco per risparmiare batteria e traffico internet

Pokémon GO consuma traffico 3g e 4g ? E consuma molta batteria ?

Pokémon-Go risparmiare traffico dati e batteria

Sono molte le domande sul consumo dati e sulla durata della batteria mentre si va a caccia dei Pokémon, pertanto oggi cercheremo di fare luce su questi due aspetti importanti.

Tutti i cacciatori di Pokémon Go hanno un dilemma in comune: il consumo eccessivo della batteria e del traffico dati, anche a causa dell’uso intensivo e perdurante del GPS.

Questi dubbi hanno portato molti giocatori a dotarsi delle batterie portatili, i powerbank, per non smettere di giocare proprio mai: questo accorgimento non è di certo molto pratico e non risolve comunque il problema legato al consumo del traffico, che poi è un tasto dolente poiché parliamo di soldi.

Grazie a dei piccoli accorgimenti e trucchetti sarà comunque possibile risparmiare sia sulla durata della batteria che del consumo del traffico dati.

Pokémon Go è strettamente connesso all’utilizzo di Google Maps, pertanto potreste scaricare proprio da Maps le mappe delle città che più frequentate, o quella dove abitate o lavorate, in questo modo otterrete un sostanzioso risparmio della batteria, ma anche un risparmio del traffico dati.

Andando nel dettaglio, per scaricare in locale le mappe dovete seguire questi passaggi: aprite l’app Google Maps dal vostro smartphone, recatevi in impostazioni, cliccate sull’opzione mappe offline, premete sul segno + e aggiungete le zone da voi più preferite, come la residenza o la città dove lavorate.
Niantic inoltre sta lavorando per consentire il risparmio di batteria e dati, quindi è lecito aspettarsi aggiornamenti del gioco che abbasseranno ulteriormente i consumi sia del traffico dati che della batteria dello smartphone.

Quindi adesso sapete che è possibile risparmiare il traffico dati e la batteria mentre giocate a Pokémon GO

Condiviso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.