Excel : I riferimenti assoluti di cella

Per alcuni calcoli possiamo avere la necessità di mantenere costanti dei riferimenti di cella, cioè dovremmo creare dei riferimenti assoluti. Una cella trascritta con un riferimento assoluto si contraddistingue con un doppio simbolo del dollaro, per esempio $B$3. Per attribuire un riferimento assoluto ad una cella basta, inserito il riferimento di cella in una formula, premere il “tasto funzione” F4.

Immaginiamo, per esempio, di dover suddividere delle spese condominiali tra i condomini di un appartamento utilizzando questo prospetto.

Per ripartire delle spese comuni abbiamo la necessità di suddividere la somma totale (€2.500,00) per 1.000 e poi moltiplicarla per i millesimi di ogni condomino; quindi nella cella C2 va digitata la formula =C7/1000*B2, in C3 la formula =C7/1000*B3, in C4 la formula =C7/1000*B4, in C5 la formula =C7/1000*B5, ed, infine, in C6 la formula =C7/1000*B6

Adesso, poiché non possiamo sprecare tutto questo tempo per digitare le formule nel prospetto quantitativo, dobbiamo escogitare una soluzione.

Se proviamo a digitare la prima formula in C2 e poi la copiamo nelle celle sottostanti, otteniamo delle formule sbagliate! (in C3 viene copiata la formula =C8/1000*B3, in C4  la formula =C9/1000*B4, …); ora, che B2 diventi B3, poi B4, … non è un problema, ma non va bene che C7 diventi C8, C9 …

Risolviamo il tutto assegnando alla cella C7 un “riferimento assoluto” quando digitiamo la prima formula, e poi trascinando il quadrato di riempimento della cella C2 verso il basso.

Con trucchetto potremo ripartire anche le spese di condominio composto da tantissimi appartamenti in un istante.

Condiviso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.