Autovelox Google Maps ecco gli avvisi per autovelox fissi e mobili in Italia ed in Europa

Ecco la guida per installare autovelox e tutor su Google Maps, come Attivare gli avvisi per autovelox e tutor in Google maps gratis per l’Italia e l’Europa su Android e iOS

 

Google Maps è senza dubbio il miglior navigatore GPS disponibili per smartphone Android e iPhone iOS, anche per via dei sempre costanti aggiornamenti, come la possibilità dell’uso offline delle mappe

Quello che al momento non è presente in Google Maps, e che è invece troviamo in quasi tutti gli altri navigatori GPS, sono gli avvisi per autovelox e tutor, perché i limiti di velocità sono istituiti per il benessere di tutti noi e quindi vanno sempre rispettati, ma un attimo di distrazione può costare molto caro, sia in termini economici che di punti della patente

Per evitare brutte sorprese sarebbe utile sapere dove sono posizionati gli autovelox mobili e fissi, i tutor, e ricevere avvisi quando stiamo per approssimarci ad un autovelox o un tutor.

Come attivare avvisi autovelox per Google Maps sia Android che iOS (iPhone)

Sfruttando delle app di terze parti possiamo attivare gratuitamente anche su Google Maps gli avvisi per autovelox fissi, mobili e tutor. Ecco una recensione su quali sono le migliori

TomTom Autovelox, segnala avvisi di autovelox fissi e tutor, addirittura anche gli impianti semaforici sorvegliati da fotocamera, i famigerati TRED, e tratti in cui sono di solito segnalati autovelox mobili posizionati dalle forze dell’ordine, con la possibilità di essere utilizzata con Google Maps.

Sfruttando la modalità “sovra impressione”, potrete utilizzare TomTom Autovelox anche se Google Maps è attivo

 

L’app è costantemente aggiornata anche alla community dei suoi 5 milioni utenti, che possono aggiornare le informazioni con eventuali autovelox non inclusi nel database dell’app, il tutto solamente cliccando sul tasto “Segnala autovelox”.

TomTom Autovelox consente di visualizzare la propria posizione sulla mappa interna e indica sempre la nostra velocità affiancata dalla velocità consentita in quel tratto di strada che si sta percorrendo; 20 secondi (modificabili a piacere) prima di un autovelox (o postazione tutor o semaforo TRED) avvisa con un suono e mostra chiaramente la distanza che ci separa dall’autovelox, la velocità attuale e quella permessa dal codice della strada in quel tratto di strada.

La versione per iOS (iPhone) si chiama TomTom GO Mobile, per iPhone, iPod touch e iPad, nell’app troverete TomTom Autovelox. L’aggiornamento è gratuito per i possessori della versione precedente.

Questo è il link per scaricare l’app per smartphone e tablet iOS TomTom GO Mobile

Radardroid è un’altra App GPS per smartphone Android che si preoccupa di inviarci degli avvisi in presenza di autovelox. Con Radardroid potremo avere tutti gli autovelox aggiornati su Google Maps.

L’app emette un avviso visuale e acustico quando ci avviciniamo ad un autovelox fisso o mobile, già memorizzato all’interno del database dell’applicazione.

Utilizzare l’app Radardroid con Google Maps è facilissimo:

  1. Scaricate ed installate dal Google Play Store l’applicazione Radardoid Lite
  2. Avviate l’app e tappate su Consenti alle richieste di accesso al GPS (fondamentale per rilevare la nostra posizione) e alla memoria interna del device Android (per scaricare il database degli autovelox).
  3. Tappate  su Accettare e proseguite
  4. Andate nelle Impostazioni dell’app
  5. Su Profilo controllate che la Lingua, la sintesi vocale (Voce) e l’Unità di misura siano quella italiana
  6. Nella sezione DB Autovelox premete su Installa Autovelox per scaricare l’elenco degli autovelox
  7. Dal Menù in alto a sinistra scegliete la voce Mappa
  8. Sarà attivato automaticamente, se ce l’avevate disattivato, il GPS del vostro smartphone o tablet
  9. Tappate adesso su Configura nella voce Mostra in queste app nella sezione Attivazione (così da far funzionare l’app anche in background ed ottenere quindi gli avvisi autovelox su Google Maps)
  10. Se avviate ora Google Maps, scegliendo un percorso, vedrete, nella parte in alto a sinistra dell’applicazione due nuove icone: una è il limite di velocità e la seconda è la nostra attuale velocità che ovviamente dovrà essere inferiore alla prima, per rispettare il codice della strada
Allora, abbiamo visto come avere gli avvisi di autovelox e tutor anche su Google Maps, il consiglio è quello di rispettare tutto il codice della strada, non solo i limiti di velocità, ma anche di evitare l’uso dello smartphone durante la guida.
Condiviso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.